Anno nuovo, nome nuovo.

Forse dovrei cambiare il nome del blog. Sono lontana anni luce dalla persona che ero quando mi definii signorinacasoumano 10 anni fa, su splinder. Ero una giovane adulta, poco esperta di adultità, traumatizzata, incasinata, insicura, confusa su quasi tutto, con il pensiero irrazionale di essere nata sotto una cattiva stella, di avere un destino di sofferenza e solitudine, di essere spezzata.

Avevo un PTSD.

Sì lo so. Lo ha detto anche Lady Gaga.

C’è stato un giorno in cui qualcosa mi ha fatto ridere e ho detto a Marito: “Se apro un altro blog lo chiamo così” e mannaggia se mi viene in mente cosa fosse. Fatto sta che vorrei ricominciare a scrivere, però questo non è più il mio posto, o per lo meno non è più il mio nome, anche se “gli altri mi ammalano” è un concetto che mi rappresenta ancora meglio di quando l’ho espresso per la prima volta 😊

Annunci

5 pensieri su “Anno nuovo, nome nuovo.

  1. è questa la fregatura dei blog, uno ti si affeziona per il nome che ti eri data e alla fine si fa fatica ad abituarsi al cambiamento. Boh, vedi tu, basta che rimani reperibile, fai come ti pare.

    • 🙂 onestamente? Penso mi farebbe bene scrivere, ma ultimamente anche le mie funzioni fisiologiche di base vengono svolte sempre in compagnia di un simpatico e ricciolo nanerottolo. Siamo al primo anno di nido, paghiamo per mandarlo all’asilo due settimane e curarlo altre tre. 😭

    • Mi fece un enorme piacere farlo. Sto cercando da mesi di scrivere un post sul mio sito professionale, purtroppo per un verso o per l’altro mi interrompo e non finisco mai. Mi manca scrivere 🙂 un bacione grande anche a tutta la tua famiglia!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...