Soffro lo stress (e non suono certo in una boy band).

Ci sono giorni tipo questo, in cui vorrei protestare personalmente per tutto quello che non va.

Con la coop, che o prendo il cremortartaro o non c’è lievito secco per pizza e alla Coop questo sembra normale, sono io che sono strana. Ma il Mastrofronaio, da che mondo è mondo… bah.

Con il Comune di Pisa che ha chiuso l’uscita della FI-PI-LI obbligandomi a fare 20 minuti in più di strada per tornare a casa e mi fa davvero specie sapere casa mia a due chilometri di distanza e doverne fare 10 in mezzo al traffico così’. Solo perchè Pisa ci tiene ad essere inabitabile, inospitale e ostile. Una città accogliente come un letto da fachiri.

Con le persone che ci mettono mesi a rispondere al telefono e ti danno appuntamenti a cui non si presentano, come se loro fossero delle star e tu un povero stronzo. Anche questa sembra un’abitudine pisana.

Con la telecom che mi ricorda per sms miliardi di volte che ho a disposizione cubomusica gratis e poi cubomusica non funziona.

Con le cose che ho da fare e rispetto alle quali non mi sento mai abbastanza preparata. La tesi, i pazienti in studio, i miei ragazzi al lavoro. Che mi danno tanta soddisfazione, ma non so veramente se sto facendo perder loro del tempo oppure no, perchè ogni tanto perdo proprio il filo.

Con la montagna di roba da stirare che non diminuisce mai, anzi.

Con le persone che scroccano la mia generosità e fissano svariate riunioni sinceramente inutili, che non mi pagheranno mai senza vergogna o remore. E io che non so perchè non riesco a dire “No. Basta, hai rotto le scatole.”

Con le persone che non mi ricambiano come vorrei, che non mi si affezionano quanto io mi affeziono a loro e protesterei formalmente anche con me, che pensavo di saper distinguere e invece non lo so capire se una persona mi vuole bene sinceramente o no. Mi sembra di sì, poi ci sono gesti che vanno in direzione molto contraria. E sono un po’ stanca di sputtanarmi in dichiarazioni di affetto per poi essere delusa e non capìta. O presa in giro alle spalle, come è capitato in effetti (che è il reale motivo per cui sono arrabbiata).

Con casa mia, che è piena di roba stipata da tutte le parti, per cui faccio il cambio di stagione in garage. E non ha la vasca, non ha il paesaggio, la sala non è comoda e non mi rilasso mai. Intorno a me solo palazzi, comignoli e l’insegna dell’Ikea nuova che sta per aprire e per la quale è diventato così complicato tornare a casa. Oggi dopo il giro dell’oca per tornare, mi sono fermata nel parcheggio della coop per mezz’ora prima di entrare a fare la spesa, perchè non volevo chiudermi in casa, sistemare la spesa in frigo, levarmi le scarpe e non aver di meglio da fare che mettermi al computer o stirare. 

 

E mi ritrovo alla fine delle giornate ad aver buttato via tempo così, come se il tempo della mia vita non avesse valore nè importanza, ad aspettare stressata che il tempo passi, perdendolo in sciocchezze su facebook o cercando ricette su internet senza ascoltare più nuova musica, passeggiare fuori, girare la testa e sentirmi appagata da quel che vedo e da quel che faccio… Niente tempo per scrivere, niente bagno nella vasca, niente nuova musica di cui vorrei parlare, niente passeggiate in mezzo al verde, niente stimoli nuovi. Niente libri da leggere, che stare ferma in casa a far qualcosa per me mi fa sentire in colpa. Mentre se sto al pc e produco un pochino almeno camuffo.

Poi mi passa, eh? Sono momenti.

Però ci sono giorni in cui vorrei più del solito, dire al mondo che ha rotto il cazzo. Sinceramente.

Annunci

7 pensieri su “Soffro lo stress (e non suono certo in una boy band).

  1. Un abbraccione, prima della fine dell’anno vengo in quel posto poco ospitale a darti affetto reale e non virtuale. Io ho uno scadenzone a fine marzo e sto vivendo solo per quello e di quello, ma aprile arriva come arriva sempre il momento giusto per tutto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...