Magie ormonali.

Stamattina mi sono messa a stirare e ho trovato una maglietta macchiata di ruggine, probabilmente vittima di qualche braccio dello stendino che bisognerà identificare. Rimetti a lavare. Poi prendo un asciugamani, per di più di mia suocera, e noto le stesse macchie. Rimetti a lavare. Poi ho provato a stirare una camicia bianca del Marito e non mi veniva bene, così inumidisci e inumidisci, rimane un alone giallo. Rimetti a lavare. Poi ad un certo punto, stirando un lenzuolo e quindi dando molto vapore, il ferro comincia a lasciare delle strisce nere di natura incerta. Rimetti a lavare. Mi sento una buona a nulla che non avrà mai la casa pulita, i panni stirati e un lavoro decente. Stiro da anni e ancora non mi viene bene, non è mica scienza dei razzi. E bla bla bla.

Poi razionalizzo un attimo e mi viene da ridere.

Ora, magari ci sta anche che uno si stizzisca perchè il ferro da stiro perde colpi (ha 8 anni e per un ferro da stiro un anno è come 7 o 8 dei nostri). Ma sentirsi afflitti, inetti e destinati alla tristezza per questo, può essere solo una magia del progesterone.

E’ una stupidaggine, ma non è facile essere indotti chimicamente a reazioni emotive così e mantenere il controllo.

La buona notizia è che lunedì riprendo a lavorare.

Sarà una meraviglia.

Al mio segnale, scatenate l’inferno.

Annunci

4 pensieri su “Magie ormonali.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...