Sull’arte di parlare per far pedalare i denti.

Sì, Renzi d’accordo.

Metterci la faccia, Grillo dice castronerie incredibili, rifondare il Pd.

Argomenta però. Cosa vuol dire metterci la faccia? In che senso? Perchè a me pare che il casino l’hai combinato tu e la faccia ce l’ha messa qualcun altro. E su cosa pensi che Grillo dica castronerie? Può esser vero, ma in che senso? Per rifondare il Pd dovevi proprio intervenire ora? O non avresti potuto aspettare che si formasse un governo prima di farti i cazzacci tuoi? Sei tale e quale a D’Alema, solo più stupido, più intrinsecamente ignorante e decisamente molto meno elegante.

Fatica arrivare a fine mese con 5000 € di stipendio al mese? Pensa a chi non riesce a metterli insieme in un anno 5000, che fatica che fa. “Una boccata d’aria ai cittadini” arriva solo se schianti. Te, D’Alema, la Finocchiaro, Marini i mangiapane a tradimento del Pd e compagnia bella. Oggi vi odio più di Berlusconi e non succedeva dal 94.

Non che non vi odiassi anche prima. Ma non vi ho odiato mai così tanto. Distruggere tutto ciò che c’è di buono, anche campeggiar su una sassaia pur di campeggiare in qualche modo.

Meno male che c’è la politica a dare una possibilità di riscatto a tutti coloro che per strada han subito del bullismo dalla gente che sa stare al mondo.

Annunci

16 pensieri su “Sull’arte di parlare per far pedalare i denti.

  1. Ho letto un’intervista a Renzi e mi è sembrata un’enorme supercazzola. Detto questo, non ho capito se è colpa sua che i dirigenti si sono licenziati in blocco, io non credo, però ecco, non guardo i telegiornali da un po’. A volte mi sento come il mio collega che vive in austria che ha scoperto solo oggi a pranzo che Napolitano è stato rieletto. Lo so che non sono giustificabile, ma dato che mi vuoi bene, mi spieghi in sintesi che cazzo sta succedendo?

    • Sta succedendo che i grillini hanno proposto un buon candidato del Pd, Rodotà, ma il Pdcnon lo havotato perchè l’aveva proposto lui (diciamocelo) e si è messo d’accordo con il PdL per candidare Franco Marini, mangiapane a tradimento della prima repubblica. Fuori dal palazzo c’è stata una specie di sommossa, le tv hanno mostrato la gente incazzata nera. Siccome i grillini hanno detto che avrebbero votato ancora Rodotà, ma Prodi poteva andare, la mattina dopo il Pd si è riunito e ha candidato Prodi, perchè così i numeri li avrebbero avuti. Solo che 101 renziani non lo hanno votato dopo che, a quanto pare, avevano dichiarato il contrario in riunione. Al che, sono andati a piangere da Napolitano, il qualche oggi piangeva pure lui perchè non vedeva l’ora di andare in pensione, che a 88 anni è legittimo. Ci avrebbe dovuto pensare 20 anni fa.
      Napolitano al governo significa larghe intese, Pd-PdL-Scelta CINICA, con M5S e Lega all’opposizione.
      Praticamente l’Italia riconsegnata a Berlusconi. O a Grillo, nel minore dei mali.

      • Ah, anche SEL all’opposizione, ma avevo dimenticato di menzionarlo perchè grazie all’alleanza con il PD è stato cancellato dalla faccia del pianeta.

      • ho augurato la morte a qualcuno che hai nominato nel tuo commento, oltre a Berlusconi, sia chiaro. Ma non posso dirlo perché non vorrei essere condannato per sovversione.

      • Io e il mio collega Polemico, sosteniamo che la politica sia l’unico ambito in cui nani, sfigati e mezze seghe trovano riscatto dopo aver subito anni di bullismo dalla gente normale.
        Uno come Brunetta può fare il prepotente solo in tv e in politica, perchè se si comportasse allo stesso modo al bar o al supermercato o in un locale pubblico qualsiasi, prenderebbe botte da tutti, tutti i santi giorni.
        Se non puoi cavartela in strada, te la puoi cavare in politica!

  2. Alice ha detto:

    renzi sarà pure insopportabile, però era l’unico che poteva far vincere il pd.
    mi dispiace.
    bersani sarà un’ottima persona, ma si sapeva che non ce l’avrebbe fatta (e non immaginavo neppure disastrosamente).

    così non si va da nessuna parte. il 26/27 maggio si vota a roma, chi è il candidato del pd? dov’è? che dice?
    tanto impegno per le primarie e già tutto finito…
    preferisco non andare a votare.
    A

    • Renzi è uno che sa fare indagini di mercato.
      Parla giovane senza dire nulla e la gente applaude. Solo perchè utilizza espressioni quali “anche no” “anche basta”, usa twitter e le metafore dei cartoni animati giapponesi, non vuol dire che sappia cosa dice. Se non sbaglio era a favore dell’alleanza con Berlusconi fino a qualche giorno fa, anche se poi ha negato. Il Pd è stato distrutto, perchè a monte non sarebbe dovuto nascere a quelle condizioni: era già un casino in partenza e fondamentalmente l’ignavia di questi anni è stata determinata dal fatto che chiunque fosse segretario non poteva prendere decisioni senza che una qualche ala del Pd remasse in senso contrario. E quindi invece di spaccarsi non ha deciso niente. Fin qui Renzi c’entra poco.
      Però in conclusione è stato troppo comodo dare l’ultima spintarella a Bersani quando era già sull’orlo del baratro: è stata una mossa da campagna elettorale che ha di nuovo incasinato tutto. Ora avremo tra ministri Quagliariello e Co, che per prima cosa faranno una legge sulle intercettazioni e sul CSM e Renzi potrà fare lo splendido l’anno prossimo dicendo che Prodi non l’hanno votato perchè era vecchio.
      Continua a dire “mettiamoci la faccia”, ma a conti fatti ha detto no a tutto e la faccia ce l’hanno persa gli altri.
      Per quanto mi riguarda è spazzatura.
      Anche perchè io lavoro con il sociale e di anno in anno lavoro sempre meno. A me importa assai della campagna elettorale di Renzi. Mi importa di come arrivo a fine mese e delle persone che non posso aiutare perchè non ho le ore di lavoro per farlo.
      Non ce l’ho con te, eh? Scusa se mi sfogo, ma sono proprio sfavata!

      • Alice ha detto:

        renzi non mi sta simpatico ma preferisco avercelo dalla mia parte piuttosto che dall’altra visto che piace (mediaticamente e magari anche nell’urna elettorale).
        sinceramente il pd al momento mi fa davvero schifo, prodi poteva piacere o non piacere, ma se prima ti alzi e applaudi, poi non tradisci e io non voglio più votarli quelli cosi. tutti vogliono comandare, primi uomini e prime donne del niente e bersani, mi dispiace, non è riuscito a compattarli. dalema, bindi, finocchiaro, fassina, franceschini, orfini… tutto il peggio del peggio.. non c’è speranza.
        il fatto che io abbia un contratto “buono” non vuol dire che io non sia incazz. nera…
        A
        in fondo la pensiamo uguale… magari cambiano le soluzioni.

  3. Ah, ma no, io che ne so del tuo contratto, non intendevo quello. Mettevo in contrapposizione il fatto che i dieci saggi come prima cosa da fare indicano le intercettazioni e la riforma del CSM, mentre le famiglie disagiate non hanno servizi e io faccio sempre più i salti mortali per tirare avanti la carretta. Siamo tutti arrabbiati, indistintamente, perchè tutti ci rimettiamo, in un modo o nell’altro.
    Io la penso come il 2 virgola rotti per cento del Paese (voto Rivoluzione Civile), è statisticamente poco probabile pensarla come me, non preoccuparti 😀

  4. Nathalie!! hai messo il pezzetto di Moretti!! :-)) comincio a preoccuparmi quando sono troppo in sintonia con qualcuno! :)) su Renzi evito altri commenti, ho già sparso il mio veleno ovunque ho potuto e credo di non aver finito…….
    Buon 25 Aprile! :- )

  5. Non sono renziana – c’è tutta la mia storia politica a dimostrarlo. A dirla tutta non sono nemmeno del PD (anche se credo che – la politica è mediazione, parola alta e splendida – un partito riformista debba esistere), ma voto SEL, quella che “è stata cancellata dalla faccia del pianeta” (vedremo – intanto per fortuna che in Parlamento c’erano loro a tenere alto un modo di fare politica che non fosse per slogan e parvenze di – inapplicabile, lo scoprirono per primi gli Ateniesi nel V sec. – democrazia diretta). Però una cosa va detta: sia per come sono andate le cose, sia per analisi politica, sia per dichiarazioni di grandi elettori che conosco personalmente, non sono stati i 101 Renziani a non votare Prodi. Questo non cambia il quadro estremamente problematico, pessimistico, desolante di questo momento storico-politico. Però le analisi senza dietrologie aiutano nella valutazione!
    Ciao, concittadina!

    • Ciao e grazie per il commento 🙂
      A mente fredda e ragionandoci, concordo e forse è più probabile che sia stata la corrente D’Alemiana a non votare Prodi. Rimango però del parere che a monte il Pd non dovesse essere fondato in questo modo: l’esistenza di correnti così diverse non ha arricchito il confronto o il dialogo, perchè la differenza si è trasformata in una lotta in cui una componente ha sabotato l’altra, indipendentemente dal bene del paese. In questi anni purtroppo, l’ignavia del Pd è dipesa dal fatto che mantenere il partito unito sia stata una priorità rispetto alla necessità di fare opposizione, di prendere una posizione. Se invece di mantenersi unito, si fosse diviso apertamente prima, forse avremmo avuto un’opposizione a Berlusconi, una posizione netta. E allo stesso tempo, coprire le magagne del PdL ha permesso di coprire molte magagne del Pd. Violante come ministro della Giustizia è un insulto tanto quanto lo fu la Carfagna alle Pari Opportunità.
      Per quanto riguarda SEL, da un punto di vista culturale e programmatico, forse mi sarei sentita più vicina a questo tipo di sinistra. Tuttavia non ho perdonato l’alleanza con il Pd e nemmeno la distanza che i rappresentanti di SEL mettono tra sè e le persone che rappresentano. E bada bene che sia per titoli ed esami che per reddito appartengo alla classe media, quella tanto vituperata dalla cosiddetta società civile degli attivisti di Rivoluzione Civile a Pisa.
      Ma abbiamo bisogno di vicinanza, di calore umano, di solidarietà e accoglienza, perchè in questi anni siamo diventati sempre più aggressivi, individualisti e competitivi. La famosa guerra tra poveri. Mi è sembrato che il programma di Rivoluzione Civile, con le sue priorità, avesse in sè questi valori, anche se credo che nei comitati locali non siano stati del tutto colti.
      E purtroppo oggi ne abbiamo avuto un tragico esempio…
      Ciao concittadina e speriamo che a Pisa ci attendano amministrazioni migliori!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...