Spesso, sai, chi lo cerca non sa che c’è…

I libri di Guidano vanno riletti molte volte, perchè tutte le volte lo stesso libro sembra un libro nuovo. Ci scopri qualcosa che non avevi notato durante la precedente lettura. Secondo me si riscrivono da soli ogni volta che li chiudi, non c’è altra spiegazione.

Seduta su una delle rare panchine di Pisa, in Piazza Vittorio Emanuele, rileggo per l’ennesima volta “Psicoterapia Cognitiva Post-Razionalista”.

Ad una prima lettura, diversi anni fa, avevo concluso che Nemo, suo padre e Branchia hanno un’organizzazione di significato personale di tipo fobico; Po, di Kung Fu Panda (nel quale mi ritrovo tantissimo), ha un’organizzazione di significato personale di tipo psicosomatico, versante obesità. Ad una seconda lettura, ho compreso che Batman ha un’organizzazione di personalità tipo depresso e che Capitan America è ossessivo.

E’ buffo. I supereroi in qualche modo rappresentano l’espressione e la realizzazione massima di desideri di categorie distinte di stili cognitivi e ognuno di noi si identifica in quello che risponde meglio al suo bisogno.

Da piccola sognavo di essere Creamy, avere i due gattini Posi e Nega e una bacchetta magica per diventare bella e ammirata da tutti in un batter d’occhio. Anche un giretto sull’Arca Piumata non mi sarebbe dispiaciuto.

Annunci

21 pensieri su “Spesso, sai, chi lo cerca non sa che c’è…

    • Ahahahahah! Sì, il succo era quello, ora edito! Mi è andata malino, eh? Creamy è ancora il mio sogno, ogni volta che vado da un dietologo nuovo spero sempre che riesca ad emergere la piccola Creamy che c’è in me 🙂 Io sono magra dentro!
      Dagli Appennini alle Ande non me lo ricordo… è un titolo che mi è familiare, ma non mi ricordo nient’altro.

  1. sarò banale ma come Xman io mi vedevo molto Wolverine, animaletto e mi meravigliavo che non cacciassi artigli dalle mani (e tutt’ora ci provo). Però ho la guarigione veloce, oh sì…

    …o era meglio mighty max? boh.

    Comunque non ho capito tutti quei paroloni, chiederò alle sorelle protopsicologhe

  2. Alice ha detto:

    Nemo, suo padre e Branchia hanno un’organizzazione di significato personale di tipo fobico????
    ah, ecco perchè piango ogni volta che vedo quel cartone!!!

    PS. ma che vuol dire?

    simpatico il tuo blog complimenti!
    ciao, Alice

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...